giovedì 30 luglio 2015

Ragazza con un libro di Antonio Pietro Rotari

Casa vi dice lo sguardo di questa fanciulla? Io mi immagino il suo interlocutore, un corteggiatore che rimane in sua compagnia nonostante lei voglia terminare la lettura del suo libro. Quello sguardo è quello di una lettrice più attenta all'uomo che la corteggia che non al testo in lettura. Il libro è un mezzo per proteggersi un poco, solo un poco. Lo sguardo è invitante, il libro sarà tolto di lì a poco: le labbra liberate concederanno un bacio?
Questo ritratto è uno dei numerosi quadri dipinti da Antonio Pietro Rotari, pittore veronese che trovò il successo a San Pietroburgo alla corte di Caterina II. Una volta morto, l'imperatrice russa acquistò dalla vedova tutti i suoi ritratti, oltre duecento, e li utilizzò per adornare completamente le pareti di una grande stanza. La bellezza di questo ritratto non oscura gli altri. Ma per noi lettori quel libro fa la differenza.

Nessun commento:

Posta un commento